Instant Pot: come cuocere la quinoa

semi di quinoa

Cuocere la quinoa con la Instant Pot consente di preparare ottimi piatti in modo semplice e veloce.

Con questa breve guida potrete cuocere la quinoa con la Instant Pot in pochi minuti per apprezzarne al meglio le proprietà nutritive, adatte a tutta la famiglia.

La quinoa è uno pseudocereale senza glutine originario del Sudamerica di cui si consumano soprattutto i semi decorticati dopo la raccolta per eliminare il tegumento amaro che li riveste.

Per il suo apporto di carboidrati, fibre, proteine e sali minerali e per la facilità con cui può essere cucinata, la quinoa è un ingrediente ideale per preparare piatti unici completi, sani e gustosi.

Come cuocere la quinoa con la Instant Pot: regola di base

La cottura della quinoa richiede una semplice regola di base: sciacquarla più volte sotto acqua fredda corrente per eliminare le tracce di saponina, un antinutriente dal sapore amaro prodotto dalla pianta.

I semi di quinoa non richiedono ammollo prima della cottura ma possono essere cotti direttamente dopo il risciacquo: un altro ottimo motivo per tenerne sempre una scorta in dispensa.

Come cuocere la quinoa con la Instant Pot: ingredienti

La quinoa può essere cotta nella Instant Pot lessata al naturale o insieme ad altri ingredienti a piacere mantenendo la proporzione 1:1 tra il volume dei semi e la quantità di acqua o brodo vegetale.

Per 4 persone:

  • 320 g quinoa
  • acqua in proporzione 1:1 (in volume)
  • sale

Come cuocere la quinoa con la Instant Pot: procedimento

Cuocere la quinoa con la Instant Pot è semplicissimo:

  • versare la quinoa sciacquata e l’acqua nella pentola
  • aggiungere il sale
  • selezionare la funzione Pressure Cook (high) per 1 minuto
  • lasciare in decompressione naturale
  • sgranare la quinoa con la forchetta e condire a piacere.

Quinoa con Instant Pot: suggerimenti

Un consiglio per arricchire il sapore della quinoa lessata o cucinata con altri ingredienti: aggiungere erbe aromatiche a piacere (alloro, timo, salvia, rosmarino…), uno spicchio d’aglio, grani di pepe all’acqua di cottura, sostituibile con brodo vegetale per un sapore ancora più ricco.

Un piccolo accorgimento facilita la rimozione dei rametti delle erbe aromatiche fresche a fine cottura: raccogliere i rametti e le foglie delle erbe aromatiche in un mazzetto e, tenendolo per un’estremità, avvolgerlo 2-3 volte con del filo da cucito bianco prima di metterlo nella pentola.

In questo modo rimuovere le erbe aromatiche a fine cottura sarà questione di un attimo, senza dover cercare gli aghi di rosmarino uno a uno tra la quinoa.

La quinoa può essere cucinata con le molte verdure di stagione a cui si accompagna perfettamente grazie al suo sapore delicato, anche semplicemente condita con un buon olio extra-vergine di oliva. Un po’ di granella di mandorle o di nocciole rende i piatti con la quinoa ancora più appetitosi.

Vi consiglio inoltre alcune ricette con la quinoa:

Happy potting!

Lascia un commento

Send this to a friend